cartaservizicop

Procedure di accesso

L’utente  o i familiari dovranno richiedere al medico curante la prescrizione di visita specialistica (neurologica, neuropsichiatrica infantile, fisiatrica ecc.); con questa si recheranno al distretto sanitario di appartenenza per la prenotazione. A seguito di ciò il medico specialista competente elaborerà il piano riabilitativo indicante la tipologia di trattamento e relativa frequenza, che dovrà essere presentato all’Ufficio H del distretto. Dovrà altresì essere allegata la certificazione ai sensi della L. 104/92 o nelle more la relativa istanza presentata. Il Distretto Sanitario invia la documentazione al Dipartimento di Riabilitazione, quest'ultimo inserisce l'utente in lista d'attesa, in ossequio alla legge 502/97 e successive modifiche, sulla libera scelta della struttura medica da frequentare, per poi inviarlo presso i Centri di Riabilitazione in regime semiresidenziale, ambulatoriale, domiciliare o residenziale, come da autorizzazione. Pervenuta la richiesta di inserimento, l'utente viene contattato dall'assistente sociale, invitato e sottoposto a visita specialistica dell'equipe riabilitativa multidisciplinare composta da: medici specialisti in branca neurologica o neuropsichiatria infantile, psicologo, assistente sociale, fisioterapista, neuropsicomotricista, logopedista, terapista occupazionale per la presa in carico globale dell'assistito. Viene redatto un progetto riabilitativo individualizzato che prevede gli obiettivi da perseguire in relazione alla valutazione.

I Centri di Riabilitazione erogano in convenzione le seguenti prestazioni:

  • FISIOKINESI
  • LOGOPEDIA
  • NEUROMOTORIA
  • PSICOMOTRICITA'
  • LOGOPEDIA (con servizio specialistico di CAA)
  • TERAPIA OCCUPAZIONALE
  • VISITA SPECIALISTICA
  • CONSULENZA SOCIALE
  • PSICODIAGNOSTICA
  • ORIENTAMENTO E SOSTEGNO PSICOLOGICO


I Centri Riabilitativi dell'A.I.A.S. di Palermo si trovano:

 

 Indirizzo  Attività  Prestazioni convenzionate

Via G.L Bernini n.4
90145 Palermo
Tel. 091/6850151
Fax. 091/6851041

Servizio Ambulatoriale
Orario: 8.00-20.00 dal Lunedi a Sabato;
Servizio Domiciliare
Orario 8.00-14.00 dal Lunedì al Sabato
Prestazioni Accreditate
Ambulatoriali N°95
Domiciliari n°114

N°76 prestazioni giornaliere ambulatoriali

N°57 prestazioni giornaliere domiciliari di cui 19
presso
il territorio del Distretto n.39

Via A. Gramsci n.4/34
90124 Palermo
Tel. 091/6475830
Fax. 091/647600

Servizio Semiresidenziale
Orario: 8.00-16.00 dal Lunedì al Sabato;
Servizio Ambulatoriale
per n°38 prestazioni,
Orario 8.00-20.00 dal Lunedì al Venerdì
Sabato dalle ore 8.00 alle 19.15

N°32 prestazioni giornaliere a regime semiresidenziale;

N°38 trattamenti giornalieri ambulatoriale;

Via C. Raiti n.16
90128 Palermo
Tel. 335/1228545
Servizio Semiresidenziale
Orario: 8.00-16.00 dal Lunedì al Sabato.
Prestazioni accreditate n°40
 N° 28 Semiresidenziale (prestazioni giornaliere)
Via Dante n.28
90011 Bagheria (PA)
Tel/Fax. 091/966230
Servizio Ambulatoriale
Orario: 8.00-19.15 dal Lunedì al Giovedì;
Venerdì e sabato 8.00-14.00
Accreditato per N° 114 Prestazioni giornaliere.
N° 76 Prestazioni ambulatoriali giornaliere.
Via Besio n. 73-79
90100 Palermo
Tel. 091/312038
Servizio Semiresidenziale
Accreditato per N°30 prestazioni giornaliere.
Servizio Ambulatoriale 
Accreditato per N° 38 Prestazioni giornaliere.

N°20 prestazioni giornaliere a regime semiresidenziale;

N°19 trattamenti giornalieri a regime ambulatoriale;

Via Ben Haukal n.13
Palermo
Centro Residenziale
Accreditato per n° 41 posti letto.
N°40 trattamenti giornalieri;

Via Paruta
Palermo

Servizio Ambulatoriale  


Strutture ed articolazioni dei centri A.I.A.S.

I servizi si avvalgono di diverse strutture ubicate nel territorio di Palermo e Provincia offrendo prestazioni in regime ambulatoriale, domiciliare, semiresidenziale e residenziale, rivolti a diversamente abili, inclusi gravi e gravissimi.

Nei Centri ambulatoriali si erogano prestazioni riabilitative, secondo le indicazioni delle autorizzazioni rilasciate dall'Azienda Sanitaria Provinciale di Palermo. Il servizio riabilitativo è rivolto a soggetti disabili senza limiti dì età, prevede la presa in carico globale del soggetto e della sua famiglia, gli obiettivi sono finalizzati al conseguimento del massimo recupero possibile delle abilità o al mantenimento e consolidamento delle funzioni presentate.

Il servizio riabilitativo domiciliare è destinato a soggetti diversamente abili prevalentemente non deambulanti.
La più alta percentuale di utenza è costituita da adulti spesso anziani, una minima parte degli utenti è costituita da minori affetti da patologia molto grave che non gli permette un'assidua frequenza presso un Centro ambulatoriale.
Le tipologie di handicap trattate sono per lo più ictus cerebrale, sclerosi multipla,distrofie muscolari, morbo di Alzheimer, sindrome genetiche, tutte patologie che comportano un grado di disabilità grave, cerebropatie con conseguenze invalidanti gravi e gravissime.
Questi beneficiano dell'attività professionale dell'equipe multidisciplinare per la presa in carico globale dell'assistito.
La terapia riabilitativa oltre che alla stimolazione delle potenzialità è mirata al recupero delle abilità perdute, al mantenimento e consolidamento delle abilità residue.

I centri semiresidenziali ospitano soggetti diversamente abili affetti da patologie gravemente invalidanti. Le tipologie di handicap trattate sono: tetraparesi spastica, paraparesi, ritardo psicomotorio, sindrome di Down, deficit cognitivo di vario grado, autismo, psicosi, disturbi del linguaggio, malattie metaboliche genetiche, tutte patologie che comportano un grado di disabilità grave e gravissima. Gli assistiti possono usufruire del servizio trasporto dal proprio domicilio al Centro di Riabilitazione e viceversa. Durante la permanenza, oltre ai trattamenti riabilitativi che prevedono un intervento intenso e globale, l'assistito effettua un percorso educativo didattico garantito dalla presenza di personale specializzato. Il trattamento riabilitativo in relazione alla gravità della disabilità ed alla menomazione intellettiva presentata, prevede vari gradi di interventi che riguardano l'area motoria, verbale, affettivo-relazionale e quella sociale. Gli obiettivi principali dei programmi riabilitativi sono principalmente: il recupero delle funzioni motorie e l'utilizzo delle residue funzioni cognitive negli atti più comuni della vita quotidiana (autonomia delle più elementari funzioni: controllo degli sfinteri, sfera alimentare, igiene personale).

Le peculiarità dei Centri semiresidenziali A.I.A.S. sono:

  • Personalizzazione;
  • Flessibilità;
  • Valorizzazione delle diversità;
  • Progetto esistenziale come fonte di sviluppo personale e sociale;
  • Progetto di vita come valorizzazione del futuro;

Presso i centri si svolgono anche le seguenti attività:

  • Laboratorio di arte creativa;
  • Laboratorio di pittura ed arte espositiva;
  • Laboratorio di attività ludiche ricreative;
  • Laboratorio musicale;
  • Piccola attività di giardinaggio;
  • Progetto di C.A.A. (Comunicazione Aumentativa ed alternativa);

Dal mese di settembre 2015 è attivo il nostro Centro Residenziale, sito in via Ben Haukal, 13, convenzionato con l’ASP 6.  Il Centro può ospitare fino a 40 utenti, con disabilità fisica e intellettiva e compromissione delle autonomie personali e di integrazione. La nascita di un centro riabilitativo residenziale risponde alla necessità di famiglie che per svariati motivi non sono più in grado di garantire un adeguato accudimento ai propri congiunti.  

Il Centro garantisce un percorso abilitativo/riabilitativo articolato in attiità di tipo occupazionale, trainings di comportamento adattivo, fisiokinesiterapia, logopedia e sostegno psicologico, in un’ottica pluri- e transdisciplinare secondo il modello “Day Habilitation”.

Il Centro residenziale ha tra le proprie finalità di garantire percorsi educativi per il mantenimento e lo sviluppo dell’autonomia personale e sociale, attività ricreative, occupazionali e di partecipazione alla vita sociale, in particolare nella comunità locale.


Presentazione

L’A.I.A.S. viene costituita a Roma nel 1954 su iniziativa di alcuni genitori di bambini cerebrolesi, dopo aver preso conoscenza delle iniziative internazionali associative portate avanti negli Stati Uniti e in Gran Bretagna e aver constatato la carenza di strutture pubbliche in Italia.

Attualmente si contano, oltre alla sede nazionale,  150 sezioni distribuite su tutto il territorio nazionale.   

L’A.I.A.S. Sezione di Palermo viene costituita nel 1971 per volontà dei familiari di alcuni  ragazzi disabili allo scopo di creare sul territorio di Palermo e provincia una risorsa idonea a rispondere alle esigenze legate al mondo dell’handicap.

Dall’aprile del 1974 la nostra Associazione, in convenzione con la ASP 6, offre  trattamenti abilitativi a circa settecento  persone disabili attraverso sei Centri che operano in regime residenziale, semiresidenziale e ambulatoriale. L’A.I.A.S. gestisce inoltre un servizio riabilitativo domiciliare che copre una vasta area territoriale che comprende i comuni di Palermo, Villabate, Bagheria, Casteldaccia, Ficarazzi, S. Flavia, Altavilla Milicia. Dal mese di Ottobre 2006 per tre anni, in collaborazione con P.O. Aiuto Materno della ex U.S.L. 6 di Palermo, ha gestito un Centro specializzato per bambini affetti da disturbo dello spettro autistico.

All'interno dei Centri sono presenti molteplici figure professionali (medici, assistenti sociali, psicologi, terapisti della riabilitazione, logopedisti, personale socio-sanitario, impiegati amministrativi, etc.), che operano nell'ottica di offrire all'utenza un servizio che tenga conto delle problematiche di carattere sociale, psicologico, psicopedagogico e sanitario. 

L’Associazione Italiana per l’Assistenza agli Spastici è un’associazione privata senza scopo di lucro che opera per tutelare e promuovere i diritti delle persone in situazioni di handicap per quanto riguarda la riabilitazione, la salute, l’educazione, l’istruzione, il lavoro, nonché l’integrazione sociale in armonia con quanto sancito dalla nostra Costituzione.

Con Decreto Regionale del 30 Novembre 2007 i Centri di riabilitazione sono stati accreditati ai sensi del D.A. 890/2002 e successive modifiche in quanto hanno superato positivamente le verifiche dei requisiti strutturali, tecnologici e organizzativi effettuate dall'unità operativa accreditamento dell'A.S.P. entro i termini previsti, 30/06/2007.

L'A.I.A.S. si pone in prima linea nella lotta contro ogni forma d'emarginazione, svolgendo un'importante ruolo nel promuovere una cultura fondata sui valori dell'accettazione, dell' uguaglianza e dell'unicità.


La Mission

L'Associazione svolge attività riabilitative, sociosanitarie ed educative in favore di soggetti portatori di handicap fisico, psichico e sensoriale, in ottemperanza ed in coerenza alle vigenti disposizioni legislative nazionali e regionali.

L'A.I.A.S. opera in modo sinergico con le varie strutture pubbliche territoriali con l'obiettivo di porre in essere interventi riabilitativi che mirino alla elicitazione, alla promozione e/o al mantenimento di autonomie ed abilità, per garantire il diritto al benessere esistenziale e all'autodeterminazione di ogni essere umano.

Carta dei Servizi 

download pdf