Procedure di accesso

L’utente  o i familiari dovranno richiedere al medico curante la prescrizione di visita specialistica (neurologica, neuropsichiatrica infantile, fisiatrica ecc.); con questa si recheranno al distretto sanitario di appartenenza per la prenotazione. A seguito di ciò il medico specialista competente elaborerà il piano riabilitativo indicante la tipologia di trattamento e relativa frequenza, che dovrà essere presentato all’Ufficio H del distretto. Dovrà altresì essere allegata la certificazione ai sensi della L. 104/92 o nelle more la relativa istanza presentata. Il Distretto Sanitario invia la documentazione al Dipartimento di Riabilitazione, quest'ultimo inserisce l'utente in lista d'attesa, in ossequio alla legge 502/97 e successive modifiche, sulla libera scelta della struttura medica da frequentare, per poi inviarlo presso i Centri di Riabilitazione in regime semiresidenziale, ambulatoriale, domiciliare o residenziale, come da autorizzazione. Pervenuta la richiesta di inserimento, l'utente viene contattato dall'assistente sociale, invitato e sottoposto a visita specialistica dell'equipe riabilitativa multidisciplinare composta da: medici specialisti in branca neurologica o neuropsichiatria infantile, psicologo, assistente sociale, fisioterapista, neuropsicomotricista, logopedista, terapista occupazionale per la presa in carico globale dell'assistito. Viene redatto un progetto riabilitativo individualizzato che prevede gli obiettivi da perseguire in relazione alla valutazione.

I Centri di Riabilitazione erogano in convenzione le seguenti prestazioni:

  • FISIOKINESI
  • LOGOPEDIA
  • NEUROMOTORIA
  • PSICOMOTRICITA'
  • LOGOPEDIA (con servizio specialistico di CAA)
  • TERAPIA OCCUPAZIONALE
  • VISITA SPECIALISTICA
  • CONSULENZA SOCIALE
  • PSICODIAGNOSTICA
  • ORIENTAMENTO E SOSTEGNO PSICOLOGICO

Carta dei Servizi 

download pdf