Come Accedere 2018-11-19T12:37:47+00:00

Come Accedere

E’ necessaria una visita specialistica (neurologica, neuropsichiatrica infantile, fisiatrica, psichiatrica) nella quale sarà elaborato il piano riabilitativo indicante la tipologia di trattamento e relativa frequenza, che dovrà essere presentato all’Ufficio H del Distretto territoriale di riferimento.

Il Distretto Sanitario invia la documentazione al Dipartimento di Medicina Riabilitativa, quest’ultimo inserisce l’utente in lista d’attesa, per poi inviarlo presso i Centri di Riabilitazione in regime domiciliare, ambulatoriale, semiresidenziale o residenziale, come da autorizzazione. Pervenuta la richiesta di inserimento, l’utente viene contattato dall’assistente sociale, invitato e sottoposto a visita specialistica dell’equipe riabilitativa multidisciplinare composta da: medici specialisti, psicologo, assistente sociale, terapista ed educatore per la presa in carico globale dell’assistito. Viene redatto un progetto riabilitativo individualizzato che prevede gli obiettivi da perseguire in relazione alla valutazione.

  • FISIOKINESI

  • NEUROMOTORIA

  • PSICOMOTRICITA’

  • LOGOPEDIA (classica e con servizio specialistico di CAA)

  • TERAPIA OCCUPAZIONALE

  • VISITA SPECIALISTICA

  • CONSULENZA SOCIALE

  • PSICODIAGNOSTICA

  • ORIENTAMENTO E SOSTEGNO PSICOLOGICO

Trattamenti Riabilitativi

FISIOTERAPIA
Le sedute di fisioterapia sono effettuate individualmente con progetti riabilitativi individualizzati stilati dal medico specialista e dal terapista.

FISIOTERAPIA DOMICILIARE
La fisioterapia domiciliare è rivolta sia a pazienti adulti che a pazienti in età evolutiva, la cui gravità clinica non permette un accesso ambulatoriale.

RIEDUCAZIONE
Lo scopo è di favorire lo sviluppo e/o il rafforzamento di competenze neuropsicologiche correlate all’apprendimento (memoria, attenzione, organizzazione visivo-spaziale, problem solving) e di promuovere il miglioramento delle autonomie, delle abilità sociali e comunicative modellate secondo le caratteristiche individuali di funzionamento

TERAPIA DELLA NEURO E PSICOMOTRICITA’ DELL’ETA’ EVOLUTIVA
Intervento riabilitativo che può essere rivolto a bambini con disturbi di sviluppo, con difficoltà della coordinazione motoria e neuromotoria o disabilità intellettiva. L’obiettivo è di aiutare i bambini nel processo evolutivo globale attraverso differenti attività espressive (ludiche, di movimento, pittoriche, etc.). Valorizza e sostiene l’integrazione delle componenti emotive, cognitive e motorie.

LOGOPEDIA
Terapia rivolta a bambini con problemi articolatori di origine funzionale o malformativa, disturbi specifici del linguaggio espressivi e ricettivi, disturbi del linguaggio secondari, deficit cognitivi e disturbi di apprendimento primari e secondari. A seconda della patologia, degli obiettivi e dell’età del bambino, possono essere utilizzati strumenti e metodi di lavoro differenti.

TERAPIA OCCUPAZIONALE
Disciplina riabilitativa che, attraverso attività differenti (cucina, gioco, pittura, manuali…) ha lo scopo di promuovere lo sviluppo o il recupero di competenze relative alla vita quotidiana e all’ambito sociorelazionale, favorendo l’autonomia e la capacità di adattamento del soggetto. È rivolta alle persone con disabilità cognitiva, fisica e psichica. Le attività e gli obiettivi si diversificano a seconda della patologia, del funzionamento e dell’età della persona.

PET THERAPY
Le attività, terapie e educazione assistite con gli animali, più comunemente conosciute con il nome di Pet-therapy, sono interventi riabilitativi, educativi o ludico-ricreativi che si svolgono con l’impiego di animali idonei (per docilità, attitudini ed educazione) condotti da un operatore specializzato. Sono interventi che promuovono sia le competenze cognitive e psicomotorie che quelle psicoaffettive e relazionali.